sabato 25 marzo 2017

Vita da gameplayer - recensione #01: Final Fantasy XV


Signori e signori, si apre con questa recensione la rubrica dedicata ai video games *_* mia grande passione, sì! Ora lo sapete!
Beh, ieri sera ho concluso FFXV e ora sono in crisi di astinenza da FF (quando uscirà il nuovo? Se continua così tra mille anni!).


Partiamo dalla grafica, è semplicemente superlativa!
FinalFantasy è sempre stato un brand volto allo stupire i suoi gameplayers e devo dire che tale promessa è sempre stata mantenuta, ma il quindicesimo figlio della SquareEnix ha superato ogni mia aspettativa (e io ho una televisione normalissima, nulla di speciale, quindi non oso immaginare la qualità grafica su una televisione HD... mi si scioglierebbero gli occhi? Probabile!).
La storia inizialmente non mi convinceva molto, pensavo si sarebbe rivelata l'ennesimo flop, come lo è stato, sempre a mio avviso, FFXIII, la cui trama trasudava inadeguatezza e confusione da tutti i pori. V'erano dei buchi di narrazione grandi come case e ammetto che fosse davvero difficile seguirne l'andamento, con tutti quei nomi e termini, razze e non razze... stavo impazzendo!
Fortunatamente però, dopo i primi capitoli, FFXV ha dato il meglio di sé sfoggiando una storia
all'altezza del titolo e del film, Kingslaive, che è uscito poco prima del videogioco. Quindi, se la storia all'inizio vi sembra lenta e inusuale, non perdetevi d'animo... andate avanti cazzo!
I personaggi sono un qualcosa di unico! Penso di non essere mai entrata all'interno di un videogioco come in FFXV; qui infatti ti affezioni a loro, soffri con loro, ridi con loro e, certe volte, li manderesti bellamente a cagare, come mi è capitato spesso di fare con Gladio verso la fine... la sua ironia del
cazzo era leggermente fastidiosa! Ma non posso dire di odiarlo, Gladio è il re indiscusso di questo capitolo! Ok, anche Noctis non è male, mi piace molto, ma Gladio ha il suo perchè! In rete inoltre, troverete un sacco di cosplay sul mio ragazzone... cosplay da sbavo!

TRAMA INIZIALE: Nell'ambito delle trattative di pace per porre fine al lungo conflitto tra il Regno di Lucis e l'Impero di Niflheim, è stato deciso il matrimonio del principe Noctis con la nobile sciamana Lunafreya, della provincia imperiale di Tenebrae, nella città di Altissia. A pochi giorni dalla firma dell'armistizio, Noctis lascia così la capitale con i suoi tre amici più fidati, Prompto Argentum, Ignis Scientia e Gladiolus Amicitia, per raggiungere il luogo della cerimonia. Tuttavia, il giorno della firma del trattato, Niflheim rivela il proprio tradimento e lancia l'assalto proprio contro la capitale reale. Dai notiziari radio si apprende che il Cristallo di Lucis, emblema del Regno, è nelle mani dell'Impero e il Principe ascolta atterrito mentre viene annunciata la propria morte e quella di suo padre, re Regis, e della sua promessa sposa Lunafreya.

Fino a questo punto troverete FF abbastanza noioso, le uniche cose che potrete fare saranno minimissioni atte a far crescere i vostri PM e PV, oltre che a farvi guadagnare PA e rango come cacciatori. Dovrete farne il più possibile, non iniziate a lamentarvi perchè è noioso, etc, no! Dovete combattere. Più ne completate più accumulerete esperienza e più sarà semplice sconfiggere i mostri finali.
Quindi, rimboccatevi le maniche e portate avanti quante più SideStory possibili, almeno all'inizio, anche perchè, verso metà del capitolo, faticherete a trovare il tempo per farle.

Il mondo di FFXV è immenso, vi perderete se farete affidamento unicamente sul vostro istinto, fortunatamente però tra Ignis e i Chocobos riuscirete a trovare facilmente la strada per raggiungere ogni punto focale.
Non vorrei soffermarmi troppo sulla storia ma voglio solo dirvi che questo capitolo è talmente completo da portarvi nell'infanzia del protagonista, nel presente e persino nel futuro.
Il finale vi lascerà con un grande senso di amarezza ma sarete anche soddisfatti e leggermente consolati dalle ultime battute.

Per quanto riguarda il gameplay è una delle cose che maggiormente ho odiato. Dimenticatevi i combattimenti a turni che sempre hanno caratterizzato questo marchio, vi troverete davanti infatti al combattimento in tempo reale tipico del marchio Kingdom Hearts, con l'unica differenza che, in FF, questi saranno tremendamente difficili! I mostri sono forti e mano a mano che andiamo avanti con la storia diventano più grossi e coriacei.
Poco spazio agli effetti secondari come avvelenamento, crisi, confusione etc... e alle magie, potete tranquillamente andare avanti nel gioco sviluppando solo le abilità combattive.
In FF potrete scegliere tra combattimenti veri e propri e modalità riflessiva, che vi aiuterà a comprendere le debolezze del nemico... beh, anche questo è parecchio inutile, ho concluso il gioco senza utilizzarla.

A parte i combattimenti comunque, FF è un gioco davvero godibile, un titolo che VA giocato, almeno se siete fan della serie. Se siete nuovi del brand forse lo troverete un po' complicato ma sappiate che è questo che fa di questi titoli i migliori sul mercato.
Beh... non vi resta che giocare!

Trovate FFXV in varie versioni, con varie cover e per varie piattaforme, quindi c'è solo l'imbarazzo della scelta!
Io, fossi in voi, non me lo farei scappare.
Ultima chicca?
Una volta concluso il gioco vi sarà data la possibilità di viaggiare indietro nel tempo e completare le missioni che vi siete persi.
Ne vale davvero la pena!

A questo punto vi lascio e vi rimando alla prossima recensione sui videogiochi!
Un bacione!

Nessun commento:

Posta un commento